Il gioco per il gioco, la manovra per la manovra. Per il colle e la pagnotta

Un gioco di prestigio, oplà. Un Marini che diventa Prodi ma non un Rodotà. Carta vince carta perde. Per il colle e la pagnotta. Oplà! Il cavaliere che non cavalca più che non ha più l'età che si infuria e sgrugna inseguito da un Cicchitto dolorante. Un cappello a cilindro, due palle colorate, una bacchetta … Continua a leggere Il gioco per il gioco, la manovra per la manovra. Per il colle e la pagnotta

Annunci

I si dice a Cinque Stelle. Mentre si disfa la democrazia. Ridendoci sopra, però…

Si dice che ieri ci sia stata una riunione fiume dei parlamentari a cinque stelle. Il "si dice" è d'obbligo, perché è ormai usuale che la trasparenza dello streaming sia auspicata (e presto resa obbligatoria) per le altre forze politiche e non per gli stelluti che l'avevano garantita al popolo dei propri attivisti e elettori. … Continua a leggere I si dice a Cinque Stelle. Mentre si disfa la democrazia. Ridendoci sopra, però…

I turisti dell’impegno civile e dell’usato semi-nuovo che avanza #ombrellone2012

La base di questo pezzo l'ho scritta un anno fa... aggiornato al 2012 eccoci qua con una versione nuova nuova --- Il Censis ha recentemente pubblicato un’accurata ricerca su un nuovo settore produttivo che, nel suo incontrollato sviluppo, potrebbe salvare l’economia italiana. Il turismo dell’impegno civile e della nuova politica antipolitica movimentarda. Andiamo a vedere, … Continua a leggere I turisti dell’impegno civile e dell’usato semi-nuovo che avanza #ombrellone2012

Un racconto non di fantasia di Salvo Vitale – “Acchiapacazzi”

di Salvo VitaleE’ successo a Cinisi, nel paese di Peppino Impastato e del suo assassino Tano Badalamenti.E’ la “settimana della cultura”, voluta dall’assessore Vincenzo Cusumano che,  per certi aspetti, intende richiamarsi all’intensa attività culturale del circolo “Musica e Cultura” creato da Peppino Impastato nel 1977. Un gruppo di aritsti locali sono invitati ad esporre alcune … Continua a leggere Un racconto non di fantasia di Salvo Vitale – “Acchiapacazzi”

Il lungo addio, il dormiglione e l’ombrello di Mario – Una nota inutile

Che trappolone. Di quei trappoloni di altri tempi che neanche il duo comico dei caffeinomani Sindona/Andreotti sarebbe riuscito a ideare. Un trappolone messo in piedi dal sornione nonno Giorgio, che sembrava tranquillo dormire beato sul colle più alto (e solo di tanto in tanto brontolare un po') e intanto intrecciava spietatamente la corda con la … Continua a leggere Il lungo addio, il dormiglione e l’ombrello di Mario – Una nota inutile

La strategia del saccone. Una nota inutile

La strategia del terrore è nel sacco. Anzi meglio, nel Sacconi. Quando non si ha più niente da dire in questo Paese, e quando si fanno errori madornali (come quello di buttare nel cesso l'articolo 18 con l'annuncio dei licenziamenti facili), non si chiede scusa al Paesr e si aggiusta il tiro o si mantiene … Continua a leggere La strategia del saccone. Una nota inutile

Se Renzi fosse un ultracorpo? Una nota inutile

Matteo Renzi all'inizio della sua carriera politica

Fra populismi dell'ultima ora, protagonismi scilipottiani, deliri alla Scajola (gli hanno regalato una corrente nel Pdl a sua insaputa), balle berlusconiane alla Ue (e quelle non le copri con qualche spot minzoliano) e maroni (ogni riferimento a un ministro in carica è puramente casuale) al limite dell'esplosione di stampo leghista, questa italietta da novella d'appendice … Continua a leggere Se Renzi fosse un ultracorpo? Una nota inutile

Cicchitto il genio che salverà il paese della gnocca a gratisse – Una Nota Inutile

Avevo deciso di non commentare il “Forza gnocca”. Per giorni mi sono trattenuto, con difficoltà lo ammetto. Poi la cronaca politica mi ha salvato. Con Cicchitto, ex Psi e P2 (numero di tessera 2232), ogni cosa è tornata in ordine. Abbiamo un governo di raccapricciante che riesce perfino a superare il premier in libera uscita … Continua a leggere Cicchitto il genio che salverà il paese della gnocca a gratisse – Una Nota Inutile

La legge del purcel – Una Nota Inutile

L'ex dirigente demoproletario di Varese, nonché azzannatore di calcagni sbirreschi e attualmente ministro delle interiora nazional popolari, Roberto Maroni ha dichiarato graziosamente che visto lo strepitoso risultato della raccolta firme per il referendum contro l'attuale legge elettorale (la legge del purcel) è indispensabile che si vada a votare al più presto per il referendum stesso … Continua a leggere La legge del purcel – Una Nota Inutile

M(E)rcegaglia for president – Una Nota Inutile

Il titolo dell’Unità è di quelli da far tremare. Una roba da chiamata alla mobilitazione rivoluzionaria bolscevica. Quasi un appello di Lenin del 1917. Confindustria: ecco le cinque mosse per la crescita La cellula massimalista che ormai si è insediata in qualche sottoscala del palazzo di Confindustria deve aver fatto un gran lavoro di propaganda. … Continua a leggere M(E)rcegaglia for president – Una Nota Inutile

Il maestro delle linee

La stanza era in penombra. Solo un alone di luce da una vecchia lampada da tavolo. Il maestro, stravaccato a pancia all'aria sul divano, rimirava incantato il nulla del soffitto disegnando curve con il pennello dell'immaginazione. "Maestro, a cosa pensi?". La domanda era sospesa nell'aria, come se fosse lì da un'eternità. "A nulla, è ovvio", … Continua a leggere Il maestro delle linee

Dicono

Dicono che stiano per arrivare l'apocalisse e il diluvio, carestie e cavallette. Dicono che Babbo Natale sia andato in vacanza alle Maldive. E che non torni più. Dicono che il sole potrebbe esplodere da un momento all'altro. Per una pioggia di meteoriti o per la stanzhezza. Dicono che abbiano clonato Berlusconi e anche Gianni Letta. … Continua a leggere Dicono

La vera storia del taglio dei Comuni nella manovrissima di Ferragosto

Era lì, seduto sulla sua tazza di ceramica, concentrato sul contributo che il suo “partitun” poteva dare alla manovrissima che più manovra di così non si può. Si spremeva meningi atrofizzate e budella sovralimentate il ministro alla semplicità nel tentativo di passare alla storia. Ma non ci riusciva poveretto, nonostante il gran sommovimento interiore che … Continua a leggere La vera storia del taglio dei Comuni nella manovrissima di Ferragosto