Roma, la corsa alla rimozione sospendendo la democrazia

Roma travolta dall'emergenza terrorismo, militarizzata, caotica, lurida. Roma prigioniera del Giubilieo della misericordia che non ha nessuna misericordia per i 5 milioni di abitanti sospesi nel limbo di un commissariamento che doveva essere tecnico e invece è fortemente politico. Roma che attendeva il processo “del secolo” a Mafia Capitale e da settimane il processo va … Leggi tutto Roma, la corsa alla rimozione sospendendo la democrazia

Infame e bersaglio. Abbatino scaricato dallo Stato

di Pietro Orsatti * pubblicato su Antimafia Duemila “L'infame” a Roma è quello che “fa la spia” alle “guardie”. L'infame per eccellenza, per l'arcipelago che va dalla vecchia e nuova Banda della Magliana agli ambienti dell'eversione nera che con la Banda si allearono fino a diventare in alcuni casi coincidenti, si chiama Maurizio Abbatino. L'uomo … Leggi tutto Infame e bersaglio. Abbatino scaricato dallo Stato

Rimozione Capitale. La necessità dell’invettiva

Oggi sarebbe stato il compleanno di Remo Remotti, 91 anni. A lui ho dedicato il mio ultimo libro, il suo furibondo disincanto è stato il sestante e la sua propensione all'invettiva la bussola che mi hanno permesso di scriverlo. Lo so, non c'entra nulla con la seconda udienza del processo al sistema di Mafia Capitale … Leggi tutto Rimozione Capitale. La necessità dell’invettiva

#rompiamoilsilenzio, quello che ho da dire sulla necessità della manifestazione del 14 novembre

Mi avevano chiesto se potevo fare un video ma non ho fatto in tempo e non credo di riuscirci neanche nei prossimi giorni. L'unico momento libero che avrò nelle prossime settimane, sommerso come sono dalla promozione del libro Roma Brucia e dal lavoro sul processo Mafia Capitale e la crisi che sta attraversando Roma, riuscirò … Leggi tutto #rompiamoilsilenzio, quello che ho da dire sulla necessità della manifestazione del 14 novembre

Mi raccomando, a Roma la mafia non esiste

Disarmante. Il circo, quello vero, emoziona, a volte commuove. Il circo mediatico in questo Paese no, è solo disarmante. Anche quando si da appuntamento per l'apertura di un processo, quello sul sistema di Mafia Capitale, che vede sul banco degli imputati mafiosi di ogni genere e grado, ex terroristi dei Nar, imprenditori, uomini politici, picchiattori, … Leggi tutto Mi raccomando, a Roma la mafia non esiste

Il processone non taumaturgico a Mafia Capitale

pubblicato su AntimafiaDuemila Una città sfinita, allo stremo. Senza più una guida politica, tenuta in piedi a malapena da due prefetti che sembrano avere, ma forse è solo un gioco delle parti, un approccio dicotomico all'emergenza che sta divorando la Capitale. Un ex sindaco, Ignazio Marino, che pare intenzionato a smascherare il “complotto” che lo … Leggi tutto Il processone non taumaturgico a Mafia Capitale

Processo Mafia Capitale. Ecco l’esposto degli avvocati contro i giornalisti (documento)

Novantasei, fra direttori di testata, cronisti e editorialisti. Tutti denunciati dagli avvocati della Camera Penale di Roma per aver pubblicato parti di intercettazioni e brani delle ordinanze (pubbliche) Mondo di Mezzo (dicembre 2014) e Mafia Capitale 2 (giugno 2015). Ecco l'esposto e i nomi dei giornalisti tirati in ballo e la lista degli articoli relativi. … Leggi tutto Processo Mafia Capitale. Ecco l’esposto degli avvocati contro i giornalisti (documento)

Verso il processo Mafia Capitale. Prima di tutto “avvisare” la stampa

Il 5 novembre si aprirà il processo Mafia Capitale e le grandi manovre sono già partite. I principi del foro di Roma, prima ancora di preparare la difesa in aula dei loro assistiti, hanno deciso di lanciare un chiaro segnale alla stampa. Se fate il vostro lavoro rischiate una denuncia, e visto che nei mesi … Leggi tutto Verso il processo Mafia Capitale. Prima di tutto “avvisare” la stampa

L’Italia peggiore – #ebook sulla strage di bambini nel 2002 a San Giuliano di Puglia

SCARICA L'EBOOK SU AMAZON SCARICA L'EBOOK SU LULU «Neanche un canile andrebbe costruito come fu costruita la scuola a San Giuliano di Puglia». Il 31 ottobre di dieci anni fa ventisette bimbi e una maestra vennero uccisi da un edificio che avrebbe dovuto proteggerli come e più della loro stessa casa. Un’intera generazione quella mattina … Leggi tutto L’Italia peggiore – #ebook sulla strage di bambini nel 2002 a San Giuliano di Puglia