Politicanti a cinque stelle

Torno ad occuparmi dei parlamentari M5S che dopo aver fatto le loro belle vacanze ritornano oggi a stracciarci i cabasisi con i loro narcisismi in diretta streaming e la loro percezione della realtà da assemblea condominiale.   Allora, ci sono i soliti grillini duri e puri (i talebani, vi ricordate?) che minacciano espulsioni e pltoni di esecuzione composti da troll. Poi ci sono i presunti … Continua a leggere Politicanti a cinque stelle

Lo schiaffone al #M5S e le illusioni del #Pd

Le prime dichiarazioni del candidato sindaco del M5S a Roma Marcello De Vito raccontano più di ogni possibile analisi le ragioni del crollo elettorale del movimento: il candidato stellato infatti ha parlato di un calo del consenso che non sarebbe poi “così visibile” e poi candidamente ha annunciato di volersi astenere al ballottaggio. Per lui Marino e Alemanno sono la stessa cosa. Senso della realtà … Continua a leggere Lo schiaffone al #M5S e le illusioni del #Pd

La frattura fra politica e società in questo voto amministrativo. Un pericolo per la democrazia

Primo dato. Ha vinto la sfiducia nei partiti. E nella politica. Che si è trasformata in resa. Metà degli italiani chiamati ieri e oggi alle urne hanno scelto di restare a casa. Meglio il derby Roma Lazio, meglio il pranzo della domenica (casomai comprato al discount) che esercitare il proprio voto. Un disastro, non una protesta. Un pericolo gravissimo per la democrazia e non solo … Continua a leggere La frattura fra politica e società in questo voto amministrativo. Un pericolo per la democrazia

Berlusconi ha preso in ostaggio il paese. Legge elettorale con altra maggioranza e poi voto. Subito

La situazione sia sul piano politico che su quello economico e sociale peggiora di ora in ora mentre l’improbabile maggioranza che tiene in piedi il governo Letta è immobilizzata da un’offensiva mediatica e parlamentare di Berlusconi che lascia stupefatti. Se mai fosse possibile esserlo dopo questo ventennio berlusconiano, per il livello di irresponsabilità davanti al paese e di spregiudicata ricerca di un’impunità per l’uomo di … Continua a leggere Berlusconi ha preso in ostaggio il paese. Legge elettorale con altra maggioranza e poi voto. Subito

Un sabato italiano dove l’unico che sorride è Berlusconi

Come faceva quella canzone sul “sabato italiano”? Mi viene in mente il ritornello o poco più. Ma oggi comunque è sabato, ed è un sabato italiano DOC da ventennio berlusconiano. Qualcosa che avevamo per un breve periodo sperato di non vedere più e invece… E invece questo sabato vede in piazza Berlusconi e il Pdl a Brescia. Contro la condanna a 4 anni a Silvio … Continua a leggere Un sabato italiano dove l’unico che sorride è Berlusconi

Appunti. Da Renzi che si vuole premier, a questa Italia irriconoscibile e a perché ho scritto L’Era Alemanna

“Renzi premier, l’ultima è questa…”. E Mario ride, strizza gli occhi, un tiro di sigaretta e ride ancora. Mario Capanna non lo vedevo da anni. Lo incontro per caso. Ci salutiamo e poi iniziamo a ridere. Che cos’altro se non ridere salutandosi con un gesto della mano mentre ognuno se ne va per la sua strada?  “Renzi premier, l’ultima è questa…”. I giovani turchi, Fassino, Puppato, Franceschini. … Continua a leggere Appunti. Da Renzi che si vuole premier, a questa Italia irriconoscibile e a perché ho scritto L’Era Alemanna

Il cazziatone di Napolitano non sfiora l’allegra brigata di irresponsabili

Non sono mai stato un estimatore di Napolitano. Nel senso che ho sempre avuto, e dichiarato, una valutazione critica sulle sue scelte come politico e, poi, come Presidente della Repubblica. Ma il livello culturale e di percezione alta della politica che ha dimostrato Napolitano non l’ho mai messo in dubbio. E qui che la critica trova il suo senso e la sua ragione. Come critica, … Continua a leggere Il cazziatone di Napolitano non sfiora l’allegra brigata di irresponsabili