Politicanti a cinque stelle

Torno ad occuparmi dei parlamentari M5S che dopo aver fatto le loro belle vacanze ritornano oggi a stracciarci i cabasisi con i loro narcisismi in diretta streaming e la loro percezione della realtà da assemblea condominiale.   Allora, ci sono i soliti grillini duri e puri (i talebani, vi ricordate?) che minacciano espulsioni e pltoni … Leggi tutto Politicanti a cinque stelle

Lo schiaffone al #M5S e le illusioni del #Pd

Le prime dichiarazioni del candidato sindaco del M5S a Roma Marcello De Vito raccontano più di ogni possibile analisi le ragioni del crollo elettorale del movimento: il candidato stellato infatti ha parlato di un calo del consenso che non sarebbe poi "così visibile" e poi candidamente ha annunciato di volersi astenere al ballottaggio. Per lui … Leggi tutto Lo schiaffone al #M5S e le illusioni del #Pd

La frattura fra politica e società in questo voto amministrativo. Un pericolo per la democrazia

Primo dato. Ha vinto la sfiducia nei partiti. E nella politica. Che si è trasformata in resa. Metà degli italiani chiamati ieri e oggi alle urne hanno scelto di restare a casa. Meglio il derby Roma Lazio, meglio il pranzo della domenica (casomai comprato al discount) che esercitare il proprio voto. Un disastro, non una … Leggi tutto La frattura fra politica e società in questo voto amministrativo. Un pericolo per la democrazia

Berlusconi ha preso in ostaggio il paese. Legge elettorale con altra maggioranza e poi voto. Subito

La situazione sia sul piano politico che su quello economico e sociale peggiora di ora in ora mentre l'improbabile maggioranza che tiene in piedi il governo Letta è immobilizzata da un'offensiva mediatica e parlamentare di Berlusconi che lascia stupefatti. Se mai fosse possibile esserlo dopo questo ventennio berlusconiano, per il livello di irresponsabilità davanti al … Leggi tutto Berlusconi ha preso in ostaggio il paese. Legge elettorale con altra maggioranza e poi voto. Subito

Un sabato italiano dove l’unico che sorride è Berlusconi

Come faceva quella canzone sul "sabato italiano"? Mi viene in mente il ritornello o poco più. Ma oggi comunque è sabato, ed è un sabato italiano DOC da ventennio berlusconiano. Qualcosa che avevamo per un breve periodo sperato di non vedere più e invece... E invece questo sabato vede in piazza Berlusconi e il Pdl … Leggi tutto Un sabato italiano dove l’unico che sorride è Berlusconi

Appunti. Da Renzi che si vuole premier, a questa Italia irriconoscibile e a perché ho scritto L’Era Alemanna

"Renzi premier, l'ultima è questa...". E Mario ride, strizza gli occhi, un tiro di sigaretta e ride ancora. Mario Capanna non lo vedevo da anni. Lo incontro per caso. Ci salutiamo e poi iniziamo a ridere. Che cos'altro se non ridere salutandosi con un gesto della mano mentre ognuno se ne va per la sua strada?  "Renzi … Leggi tutto Appunti. Da Renzi che si vuole premier, a questa Italia irriconoscibile e a perché ho scritto L’Era Alemanna

Il cazziatone di Napolitano non sfiora l’allegra brigata di irresponsabili

Non sono mai stato un estimatore di Napolitano. Nel senso che ho sempre avuto, e dichiarato, una valutazione critica sulle sue scelte come politico e, poi, come Presidente della Repubblica. Ma il livello culturale e di percezione alta della politica che ha dimostrato Napolitano non l'ho mai messo in dubbio. E qui che la critica … Leggi tutto Il cazziatone di Napolitano non sfiora l’allegra brigata di irresponsabili

E questo sarebbe il cambiamento. L’abbraccio mortale fra Bersani e il berlusconismo

La fine del Pd. Rinnegare la propria storia, tradire il proprio futuro. In questa immagine di Bersani che poggia il braccio sulle spalle del segretario del Pdl Alfano c'è la sintesi di quello che è successo nelle ultime 48 ore nel Pd. Mentre scrivo queste due righe giunge la notizie che per almeno 200 voti … Leggi tutto E questo sarebbe il cambiamento. L’abbraccio mortale fra Bersani e il berlusconismo

Quirinale. Dire Rodotà per dire Prodi. Il tattico del M5S esce fuori. Casaleggio

A quanto pare i calcoli Casaleggio li sa fare e per bocca di Grillo ha tirato fuori un nome per il Quirinale, Rodotà, e un accenno di apertura al Pd per un eventuale governo poi. Possiamo fare solo delle ipotesi, ma è evidente che qualcosa nelle ultime 24 ore è cambiato. Casaleggio, che è l'unico … Leggi tutto Quirinale. Dire Rodotà per dire Prodi. Il tattico del M5S esce fuori. Casaleggio

Minacce ai pm, segnali di tensione, il caso Roma e la politica, tutta, distratta

Il pm di Palermo Nino Di Matteo l'ho incontrato più volte e intervistato alcuni anni fa. Sapere delle minacce a lui e ai suoi colleghi di Caltanissetta che stanno seguendo quei processi delicatissimi sulla trattativa e sulla strage di via D'Amelio mi ha allarmato molto. Come mi ha colpito la richiesta di un'azione disciplinare a … Leggi tutto Minacce ai pm, segnali di tensione, il caso Roma e la politica, tutta, distratta

Quanto siamo ancora nel solco della Costituzione?

Mi segnalano questa puntualissima analisi che riprendo integralmente *** Scritto da Christian Abbondanza Fonte : https://m.facebook.com/pietro.orsatti?refid=0&_rdr#!/note.php?note_id=10151552170999090&__user=1443024100 Il Governo – che detiene il Potere Esecutivo - deve avere la fiducia delle Camere (art. 94 Costituzione), ovvero dal Parlamento che detiene il Potere Legislativo. Il Presidente della Repubblica, che nomina il Governo, può sciogliere le Camere (o … Leggi tutto Quanto siamo ancora nel solco della Costituzione?

Ognuno per se, in ordine sparso. Un paese impresentabile di irresponsabili

Ormai per capire in che stato è il paese basta fare una lista di episodi senza doversi aggrappare ai drammatici numeri delle statistiche. Vediamo, solo gli ultimi esempi del disfacimento, simbolici, ma significativi. C'è il fattaccio brutto dei marò, delle dimissioni del ministro Terzi davanti al parlamento (e non nelle mani del premier e soprattuto … Leggi tutto Ognuno per se, in ordine sparso. Un paese impresentabile di irresponsabili

Ci scopriamo vecchi dopo vent’anni di Berlusconi. Il caimano e il suo ologramma

Ma c'è un altro aspetto che accomuna le due piazze, che va oltre al protagonista della giornata. Che è quasi antropologico. È l'età. Con una media che è alta, quasi pensionistica se non fosse stato per la riforma Fornero. A colpo d'occhio sopra i 60 la media. A piazza del popolo e a piazza ss … Leggi tutto Ci scopriamo vecchi dopo vent’anni di Berlusconi. Il caimano e il suo ologramma

Bersani, un uomo solo

In attesa del confronto in Tv di Lunedì fra Piero Grasso e Marco Travaglio (si farà? Santoro darà il permesso? Etc etc) e dell'ennesima gaffe o scarica di insulti di Grillo o di qualsiasi altro esponente del M5S rumorosamente in silenzio stampa - con corollario di smentite, scuse, altri attacchi, altre smentite e così via … Leggi tutto Bersani, un uomo solo