Verso una stretta autoritaria? Le mani avanti di Napolitano

Non c'è da stare allegri leggendo l'appello ai prefetti del Presidente delle Repubblica Giorgio Napolitano apparso oggi. A pochi giorni da un voto per le elezioni europee che disegnano un paese dove la sinistra rimane residuale, il centro sinistra alleato con un pezzo del centro destra fa il pieno e pota qualsiasi apparenza di indirizzo … Leggi tutto Verso una stretta autoritaria? Le mani avanti di Napolitano

La maschera di un governo fighetto

Spero che Alessandro Baricco diventi ministro. Perché non ha alcuna competenza se non essere fighetto quanto basta e accontentare i salotti culturali modaioli e apparentemente sinistrorsi. Ci farà un monologo piacione? Ci elargirà banalità da Auster de' noantri? Senza dubbio. E tutti si potranno addormentare sereni e contenti. E illusi. Su Barca sorvolo, perché ci … Leggi tutto La maschera di un governo fighetto

Il re è comunista, di destra ovviamente

Re Giorgio colpisce ancora approfittando della collettiva disattenzione. Blinda il governo Letta da lui voluto, costruito e imposto da un lato e dall'altro apre un piccolo (ma già abnorme) spiraglio alla possibilità di una grazia per Berlusconi. E il messaggio è stato colto dal cauto l'avvocato dell'ex premier Franco Coppi, in un'intervista al Corriere della … Leggi tutto Il re è comunista, di destra ovviamente

Le larghe disattese

Lo capirebbe anche un bambino. Berlusconi non ha alcuna intenzione di tenere in piedi il governo Letta per l'intera legislatura e neppure per quell'anno e mezzo necessario, secondo il premier e il presidente della Repubblica, per condurre in porto le riforme. Il cavaliere non ha la minima intenzione di permettere a questo esecutivo di raggiungere … Leggi tutto Le larghe disattese

Aspettando una sentenza. Sapendo che si sta solo prendendo tempo

È oggi la sentenza della corte costituzionale sul "legittimo impedimento". Silvio Berlusconi, se non venisse riconosciuta una sorta di "buona condotta politica" si troverebbe costretto a alzare ancora di più il tiro contro la magistratura pur di non riconoscere la pioggia di pesantissime ulteriori sentenze che a pioggia gli pioverebbero sul capo: Ruby, diritti Mediaset … Leggi tutto Aspettando una sentenza. Sapendo che si sta solo prendendo tempo

Amministrative 2013. La vittoria del centro sinistra la sconfitta del Pd delle larghe intese

Enrico Letta può dire quello che vuole, ma questo voto amministrativo non rafforza l'innaturale alleanza che in parlamento sostiene il suo governo. In particolare il voto a Roma con il successo clamoroso (quasi 30 punti di distacco) di Ignazio Marino dimostra che quando il centro sinistra è chiaramente alternativo al centro destra vince. E si … Leggi tutto Amministrative 2013. La vittoria del centro sinistra la sconfitta del Pd delle larghe intese

Fiom in piazza e le mille attese e difficoltà. E qualche tentativo di strumentalizzarla (#M5S)

Dicono che il M5S abbia aderito alla manifestazione di oggi della Fiom a Roma. La notizia non mi stupisce, anzi mi aspettavo che lo facesse e proprio all'ultimo momento utile come ha puntualmente fatto. Dopo le uscite xenofobe di Grillo sul blog/organo ufficiale del movimento, dopo gli attacchi scomposti e spesso deliranti al sindacato (tutto … Leggi tutto Fiom in piazza e le mille attese e difficoltà. E qualche tentativo di strumentalizzarla (#M5S)

Il 18 maggio: la Fiom. Non è solo una manifestazione sindacale

Di Pietro Orsatti dall'ultimo numero http://www.isiciliani.it Non solo una manifestazione sindacale Il 18 maggio la Fiom giocherà tutte le sue carte sia sul piano strettamente sindacale ed economico sia su quello politico. Perché la Fiom, oggi, sembra essere l’unica organizzazione a sinistra che abbia tenuto dritto il timone davanti alla crisi economica e politico-istituzionale che … Leggi tutto Il 18 maggio: la Fiom. Non è solo una manifestazione sindacale

Berlusconi ha preso in ostaggio il paese. Legge elettorale con altra maggioranza e poi voto. Subito

La situazione sia sul piano politico che su quello economico e sociale peggiora di ora in ora mentre l'improbabile maggioranza che tiene in piedi il governo Letta è immobilizzata da un'offensiva mediatica e parlamentare di Berlusconi che lascia stupefatti. Se mai fosse possibile esserlo dopo questo ventennio berlusconiano, per il livello di irresponsabilità davanti al … Leggi tutto Berlusconi ha preso in ostaggio il paese. Legge elettorale con altra maggioranza e poi voto. Subito

L’attesa. E i mille veti e ricatti attorno al tentativo di Enrico Letta

Aspettiamo. Che prenda forma questo governo sempre che ci si riesca. Perché Enrico Letta, che ci sta provando (seriamente), non è certo di portare a casa il risultato. Un risultato che in ogni caso mi vede molto critico. Perché un governo vero con Berlusconi, Brunetta, Monti non è possibile farlo. Perché non si può cedere … Leggi tutto L’attesa. E i mille veti e ricatti attorno al tentativo di Enrico Letta

Un governo di “valori e leadership”? Targato Aspen

Dire che il prossimo governo (e anche quelli precedenti) abbiano molto a che fare con L'Aspen institute Italia (fondato da Gianni Letta) non è poi così azzardato. Se guardate la home page www.aspeninstitute.it di oggi, documentata dall'illustrazione a questo post, il fatto che lo stesso istituto rivendichi come Enrico Letta sia un suo uomo indica quanto pesi … Leggi tutto Un governo di “valori e leadership”? Targato Aspen

Appunti. Da Renzi che si vuole premier, a questa Italia irriconoscibile e a perché ho scritto L’Era Alemanna

"Renzi premier, l'ultima è questa...". E Mario ride, strizza gli occhi, un tiro di sigaretta e ride ancora. Mario Capanna non lo vedevo da anni. Lo incontro per caso. Ci salutiamo e poi iniziamo a ridere. Che cos'altro se non ridere salutandosi con un gesto della mano mentre ognuno se ne va per la sua strada?  "Renzi … Leggi tutto Appunti. Da Renzi che si vuole premier, a questa Italia irriconoscibile e a perché ho scritto L’Era Alemanna

Il killer del Pd. Basta riguardare la storia per farne un identikit. Con i baffi

"Chiunque abbia scritto la sceneggiatora di tutto 'sto casino è un genio". Ricevo questo messaggio da un amico (e maestro) verso mezzanotte. Sorrido. Si, un genio. 101 franchi tiratori. Un quarto dei grandi elettori del Pd. Davvero troppi per non essere truppa organizzata. C'è stata senza ombra di dubbio una regia e una scrittura attenta … Leggi tutto Il killer del Pd. Basta riguardare la storia per farne un identikit. Con i baffi

Quirinale. Dire Rodotà per dire Prodi. Il tattico del M5S esce fuori. Casaleggio

A quanto pare i calcoli Casaleggio li sa fare e per bocca di Grillo ha tirato fuori un nome per il Quirinale, Rodotà, e un accenno di apertura al Pd per un eventuale governo poi. Possiamo fare solo delle ipotesi, ma è evidente che qualcosa nelle ultime 24 ore è cambiato. Casaleggio, che è l'unico … Leggi tutto Quirinale. Dire Rodotà per dire Prodi. Il tattico del M5S esce fuori. Casaleggio