Quel novantadue cristallizzato a Capaci

pubblico una pagina inizialmente scritta per Salvatore Coppola e poi pubblicata su I Siciliani Giovani.  Ci sono degli anni che iniziano strani, sbiechi, storti. Quello era un anno così. Si capi subito già dal 2 di gennaio scorrendo le agenzie di stampa e i titoli dei giornali. Un putiferio che si era scatenato. Con una … Continua a leggere Quel novantadue cristallizzato a Capaci

Annunci

Marsiglia, Milano, Palermo, Cosa nostra e la ‘ndrangheta. E quel giudice ragazzino al centro del Mediterraneo

Capita sempre così. Tracce, legami, collegamenti compaiono improvvisamente quando meno te li aspetti. Un nome, un riferimento, un accenno sulla pagina di un libro, su un documento giudiziario, su un articolo di giornale, in qualche carta dimenticata in archivio e quella storia che avevi iniziato a seguire anni prima di colpo si arricchisce di un … Continua a leggere Marsiglia, Milano, Palermo, Cosa nostra e la ‘ndrangheta. E quel giudice ragazzino al centro del Mediterraneo

L’anno del sangue. Novantadue. Una guerra e un golpe nascosto. Da ricordare, non da commemorare

C'era gente che stava a mare. Altri chiusi nelle case, le persiane socchiuse, a cercare un po' di fresco. Si faceva finta, se fosse stato possibile, di scordarsi almeno per un giorno quello che era accaduto a maggio. L'attentatuni. Aver tirato giù un'intera autostrada per ammazzare un uomo. Poi tirarono giù un'intera strada per ammazzarne … Continua a leggere L’anno del sangue. Novantadue. Una guerra e un golpe nascosto. Da ricordare, non da commemorare

In vendita da oggi lo speciale primo maggio di @rassegna_it (Rassegna sindacale)

Legalità e lavoro, legalità e sviluppo: questi i temi che si intrecciano nel fascicolo realizzato in collaborazione con rassegna.it,RadioArticolo1 e Liberetà. Le immagini che lo illustrano sono di Luigi Caterino. Quella raccontata è l’Italia dell’antimafia, di Placido Rizzotto, Falcone e Borsellino, l’Italia dei ragazzi che coltivano i terreni confiscati ai clan, seguendo la grande intuzione di Pio La … Continua a leggere In vendita da oggi lo speciale primo maggio di @rassegna_it (Rassegna sindacale)

Una rivoluzione senza rivoluzionari. Dei golpisti senza golpe. Novantadue

di Pietro Orsatti - pubblicato su I Siciliani giovani Ci sono degli anni che iniziano strani, sbiechi, storti. Quello era un anno così. Si capi subito già dal 2 di gennaio scorrendo le agenzie di stampa e i titoli dei giornali. Un putiferio che si era scatenato. Con una frattura nella famiglia socialista europea, fra … Continua a leggere Una rivoluzione senza rivoluzionari. Dei golpisti senza golpe. Novantadue

L’assassinio nascosto del giudice francese Pierre Michel. I soldi di un massacro (4)

Questa è una storia difficile da raccontare. Una storia che ha tanti punti di partenza e innumerevoli finali, se si riescono a trovare. E' la storia di un fiume di denaro. Il denaro del traffico internazionale di eroina fra gli anni '60 e i primi anni '80. E' la storia del potere economico e politico … Continua a leggere L’assassinio nascosto del giudice francese Pierre Michel. I soldi di un massacro (4)

I soldi di un massacro. (1) I protagonisti dell’avvio del grande business

Proviamo a giocare di fantasia. O meglio, proviamo a immaginare cosa sia successo dei soldi fatti dalla "vecchia" (si fa per dire) Cosa nostra prima dell'ascesa di Riina. Tentiamo a ricostruire da quello che sappiamo uno scenario che abbia un senso. Se è possibile. E per farlo bisogna tornare indietro assai nel tempo. Agli incontri … Continua a leggere I soldi di un massacro. (1) I protagonisti dell’avvio del grande business

Ancora un appunto sul Principe di Villagrazia e sul salvatore della lira. E don Masino

Negli archivi della memoria si trovano frammenti che, riletti oggi, spostano e neppure di poco le convinzioni di una vita, le letture, la percezione. Trovo questo fammento (un lancio dell'agenzia Ansa) sulla deposizione di Tommaso Buscetta al maxi processo del 1986. ZCZC307/0B R CRO S0B QBXB PROCESSO PALERMO: INTERROGATORIO BUSCETTA (10) (ANSA) - PALERMO, 4 … Continua a leggere Ancora un appunto sul Principe di Villagrazia e sul salvatore della lira. E don Masino

C’era una volta il “salvatore della lira”, il “principe” ucciso e quei soldi che vanno e vengono e nessuno trova

Li metto così, in fila, una serie di lanci dell'agenzia Ansa del 1981. Li metto così perché non trovo altri modi di farlo, questo lavoro che mi gira per la testa. Raccontare di un tesoro che non si trova più, di un tesoro grande, immenso, più di quello di Simbad il marinaio e di mille … Continua a leggere C’era una volta il “salvatore della lira”, il “principe” ucciso e quei soldi che vanno e vengono e nessuno trova