Che cos’è Nuddu e perché una campagna di crowdfunding? Dettagli e genesi del progetto

nuddu 2.png

Questa la pagina del progetto di crowdfunding https://it.ulule.com/nuddu/

Nuddu (non credo che sia necessario ribadire che il termine in siciliano significa “nessuno”) nasce nella sua prima versione un’estate a casa di un amico in mezzo alle colline delle Marche. Per intenderci, quelle colline che preannunciano l’Appennino anche se montagna non sono.
Venivo e vivevo un periodo decisamente di merda all’epoca (sono passati 6 anni) dopo l’esperienza tragicomica e demenziale di un lungo perido lavorativo passato a Left-Avvenimenti e a Terra e mi avviavo a una crisi personale e umana perfino peggiore. Insomma, non stavo messo bene. Nel dubbio su come reagire mi ero chiuso in me stesso, allontanato chiunque e dismessa la penna.
Un giorno Riccardo Orioles, che di sopravvivenza e testardaggine è maestro indiscusso, mi inviò un sms allarmato che da alcuni mesi non scrivevo e pubblicavo una riga che fosse una. Poche parole. “Per te scrivere è necessario come respirare”. Si aspettava che scrivessi qualche pezzo o mettessi in piedi qualche inchiesta come quelle che avevo fatto fin dai tempi di Diario. Invece accesi il computer e in due mesi seduto su un balcone scrissi “Nuddu” e dopo poco quello che doveva essere il pre-sequel, per il quale devo ringraziare per i suoi consigli e la sua vicinanza un altro amico Sebastiano Gulisano, che lo scorso anno ho pubblicato con il titolo di In morte di Don Masino.
Ho dimesso per due volte il mestiere della cronaca e il rigore di attenermi a fatti documentati e provati affidandomi al romanzo (noir? giallo? boh, si forse) e ho tirato fuori un personaggio, Francesco Felice, che non è il mio alter ego ma con il quale condivido mestiere, nevrosi e origini (e poi io sono molto più belloccio di lui, eccheccazzo), e l’ho fatto muovere all’interno di storie non vere ma verosimili.
In mezzo ho scritto artcoli, inchieste e vari libri e ebook, fra i quali le tre inchieste Grande Raccordo Criminale (con Floriana Bulfon), Roma Brucia e Il bandito della Guerra fredda, ho fatto lavoro di scouting e di editor per altri libri sempre per Imprimatur editore e su altri ci sto lavorando. Ma Nuddu è rimasto lì, inedito. Anche perché periodicamente ci ho rimesso mano, in alcuni casi come nell’ultima versione, anche pesantemente.
Ora è pronto!
Essendo stato fin dall’inizio sei anni fa un esperimento ho voluto continuare a procedere come ho iniziato. Per pubblicare e posizionare adeguatamente in libreria e sugli store un titolo sono necessarie un sacco di risorse. Il mercato librario è in calo, i romanzi e la saggistica sono i settori più colpiti mentre le cosiddette “varie” sembrano reggere anche davanti a una flessione. Questo limita e di parecchio il peso in fase di lancio, perché rischiare su un titolo (poi un romanzo di uno che fa principalmente inchieste e reportage) fa tremare i polsi di chiunque operi nel settore editoriale. E allora ho deciso di affidarmi alla rete, a un’operazione di crowdfunding per garantire la base economica per la stampa della prima tiratura di Nuddu. Mettendo in prevendita 250 copie per un periodo di tre mesi. In una campagna “tutto o niente”. Che significa: se non si riescono a sottoscrivere le 250 prevendite in 90 giorni il libro non si stampa e la piattaforma di crowdfunding che riceve i contributi (Ulule) restitusce immediatamente al 90esimo giorno i soldi ai sottoscrittori.
Ma se ci si riesce… il libro uscirà. I 250 sottoscrittori riceveranno a casa la propria copia e saremmo riusciti a forzare uno dei blocchi di produzione e distribuzioni che stanno soffocando il settore librario nel nostro paese.
Ecco, tutto qua. Ci sono già sette sottoscrizioni, e sono certo che 250 complici (spero anche di più) si facciano sotto e producano dal basso un oggetto culturale che non deve estinguersi… un libro! Nuddu 

Questa la pagina del progetto di crowdfunding https://it.ulule.com/nuddu/

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...