Il tempo congelato, tutto il resto è noia

in_the_blue

Sembriamo sospesi, appesi a un filo, in attesa che accada qualcosa. Cosa? Nessuno lo sa, ma a quanto pare al popolino italiota va bene così. Ci si accontenta, nella bulimia verbale dei media tutti (compreso il sopravvalutato webbe) che in gran pompa ci propongono quotidianamente il vuoto.

Intanto le cose procedono spietatamente. La crisi irrisolta, l’Europa (sia come idea alta si comunità che di soffocante imperium finanziario) sta andando a farsi benedire, si cerca per l’ennesima volta di modificare la Costituzione a colpi di decreti e ddl senza avviare nessun processo costitutivo, la vicenda Crimea rimane lì come un golem a minacciare questa apparente pace (che non c’è) e questa sicurezza mondiale che non c’è mai stata.

Nessuno ha un’idea (a sinistra) figuriamoci voglia. Anche la coazione a ripetere dell’ennesimo cartello elettorale con tanto di nome esotico è frutto dell’usuale mancanza di fantasia e di progetto. Ci va bene così. Se non ci va bene ce la facciamo andare.

Quindi non stupiamoci dell’assoluta pochezza del momento. Perché cos’altro ci rimane oltre a Renzi che è invasivo sui media ben più dell’ex Cavaliere dei bei tempi andati (e questo fa ben capire su chi stia investendo il pregiudicato di lusso)? Senza parlare poi del papa che ormai rischia di diventare un’icona guevarista buona per il terzo millennio.

Attendiamo. Più che annoiati che preoccupati.

Al limite ci immergiamo come una balena in cerca del freddo giù, sul fondale.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...