Un passo

20121013-173020.jpg

Un passo
Dicevano fosse chiusa per ferie
Questa nausea di tempi sradicati
Era uno sbaglio, ci siamo detti
Uno dei tanti
Niente di particolare
Anche se poi non capisco
Per quale ragione (particolare)
La lama che ha segnato il cammino
Sia andata così a fondo

Un passo
Non è una curva di danza
É avanzare rigidi, piegati
Il perdere il sorriso
E il potere della commozione
Solo per la necessità di sottrarsi
A giorni che da incerti si fanno dolorosi
Incapaci di fare più cose assieme
Oltre al sopravvivere

Un passo
Ora è passare il tempo senza pensare
Togliere mano
Cercare il vino dimenticandone il sapore
Il sonno accolto se svuotato di sogni
il vento che spazza via la nebbia la mattina
Ma non le tracce della vita
Strato su strato a segnare le mani

Un passo
È quello che non c’è
Qualcosa che vorresti
Le parole che non hai trovato
Il tempo che hai negato
La linea di una riva
Un pomeriggio di mezzo sole
Solo l’intenzione

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...