dei libri passati presenti e futuri

Qualche mese fa ho suggerito la lettura di un bell’articolo spagnolo sull’editoria digitale, che sintetizzavo dandone una mia (pur imprecisa) traduzione. Ultimamente mi sono imbattuto in un altro articolo, questa volta in francese, che in 10 punti risponde in maniera sintetica e allo stesso tempo articolata a una serie di domande importanti per l’editoria digitale. L’articolo si intitola  Eteins ton livre, il est tard e se sapete un po’ il francese vi consiglio ovviamente la lettura integrale. Si tratta a volte di affermazioni non certo nuove, a volte condivisibili o meno, ma sicuramente il tutto mi sembra un’efficace sintesi di questioni continuamente discusse e che resteranno credo a lungo al centro del dibattito.

1. I lettori forti preferiscono il digitale? Falso
I lettori forti sono i meno sensibili al supporto: quello che vogliono è semplicemente leggere, e ci ricordano che un libro significa due cose: un autore che…

View original post 557 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...