Ci ricorderemo di questo 2012

Ce lo ricorderemo questo 2012. Fatto di paura, di angoscia, di spavento, di difficoltà sconosciute, di incertezze. E di solitudine. Ce lo ricorderemo, marchiato a fuoco nella carne. Ci ricorderemo di quella ragazza di sedici anni dilaniata a Brindisi. Dopo vent’anni una strage. La storia che si ripete, maledizione di questo paese. Ci ricorderemo delle centinaia di persone che si suicidano perché un lavoro non ce l’hanno o per chi paga la presunzione di esserselo voluto inventare un lavoro. Ci ricorderemo la faccia feroce di un governo tecnico così profondamente politico da assomigliare ogni giorno che passa sempre più a un regime. Ci ricorderemo delle file alla mensa della Caritas, di quelli che vivono in baracche, degli anziani arrestati per aver rubato il pane in un supermercato. Ci ricorderemo dei giovano costretti ad andarsene, mentre chi dovrebbe lasciare il passo rimane aggrappato ai propri privilegi. Ci ricorderemo di chi sfrutta la paura e usa la propaganda per aprirsi nuovi spazi di potere. Ci ricorderemo delle banche trasformate in strozzini, di chi si arricchisce alle spalle della miseria degli altri. Ci ricorderemo dell’odio che attraversa le strade delle nostre città.

E ci ricorderemo della “buona” informazione compiaciuta che si svela speculare a quella “cattiva” informazione a cui ci ha abituato il berlusconismo.

E mi ricorderò di quella terra dove sono nato, sfregiata e sfregiata ancora dal terremoto. Mi ricorderò dei capannoni industriali che crollano con gli operai a fare i topi. Mi ricorderò di chi non ha vigilato o ha barato per risparmiare due soldi per tirare su quei capannoni. Mi ricorderò di quel pezzo di memoria di bambino, eredità del dolore, che svanisce in polvere.

 

Mi ricorderò di quello che sono. E di quello che ancora non sono riuscito a fare. Ma farò. Raccontare.

Annunci

Un pensiero riguardo “Ci ricorderemo di questo 2012

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...