Arriva di notte – Quando il mondo si ribalta (3)

Arriva di notte la paura della morte, in un segno negativo su un display digitale. Arriva piano, quieta, quasi tranquillizzante. Vento che sbatte rami contro la finestra. Inutile raccontare, inutile vedere la propria pelle farsi cartapesta. Arriva e basta, anche se passa, anche se è solo allarme. Ma rimane, quieta, nascosta. In attesa di un’altra notte. In questo mondo ribaltato dove la paura si fa motore, l’ansia il respiro, lo sconcerto il passo. Una goccia di sangue che stenta ad uscire. In questo mondo ribaltato dove la rabbia sembra diventare l’unica difesa possibile. Una rabbia cieca, assoluta, totalizzante, egoista. Normale. Finalmente normale. Finalmente vera. Dire no. Diventarne capaci, anche se solo al momento dei titoli di coda. No. Perché è giusto così. Lo sarebbe stato anche in passato, ora mi basta che lo sia oggi.

Arriva di notte la certezza della solitudine, la consapevolezza di esserci solo per se stessi. Ora. Senza un progetto se non quello di tornare in condizione di averlo un progetto. Soli per mille ragioni, e anche per una sola. Sudore. Di freddo e non di piacere. Nessuna estate, nessun sospiro.

Arriva correndo il giorno in cui siamo inciampati. E non abbiamo neppure capito in che.

20111204-182544.jpg

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...