Giù al Nord, dove va l’Italia? Barcamp a Napoli il 10 settembre

Orientarsi nel dibattito socio-politico di questi tempi sta diventando sempre più complesso, ma Caffè News, il magazine online diretto da Paolo Esposito, ci prova! Sabato 10 settembre 2011 a partire dalle ore 9 a Napoli, presso Palazzo Serra di Cassano, culminerà la discussione già iniziata sul web intorno alle tematiche più calde del momento.

L’iniziativa, che ha il patrocinio morale del Comune di Napoli, dell’Assostampa Campania, della Fondazione Silvia Ruotolo e dell’Istituto Italiano di Studi Filosofici, che ospiterà l’evento, potrà contare come media partner su Radio Radicale e NapoliUrbanBlog, mentre avrà tra i suoi partner Confapi Giovani e la Nuova Cucina Organizzata.

L’appuntamento, come già il dibattito sul web, avrà come tematica preminente i giovani, protagonisti assoluti di Giù al Nord. Questo barcamp, infatti, vuole essere un’indagine sulla percezione che i giovani hanno della realtà lavorativa e sociale, e sulla lotta al precariato, che sempre più affossa le prospettive e i sogni di chi si affaccia sul mondo del lavoro e di chi prova a mettere su famiglia con un futuro incerto. Vuole dar voce quindi alle preoccupazioni, alle incertezze e alle difficoltà che i giovani quotidianamente si trovano ad affrontare in questa società che spesso sembra non ascoltarli, o quanto meno non comprenderli. Insomma, la domanda è: l’Italia è un Paese per giovani?
Per rispondere a questi quesiti andremo perciò Giù al Nord, attraverso il filo che lega Meridione e Settentrione, per riaffermare l’unità sociale, storica politica e culturale del Paese in un contesto europeo e la centralità del Mezzogiorno nel Mediterraneo, per sfociare poi nel tema della legalità e della lotta alle mafie.

In tanti hanno confermato la propria adesione all’iniziativa. Tra gli altri, personaggi noti del mondo giovanile, dell’associazionismo, della politica e della cultura. Si pensi a Don Aniello Manganiello, prete anticamorra; ad Arianna Ciccone di Valigia Blu e fondatrice del Festival Internazionale del Giornalismo; Claudio Gubitosi, ideatore del Giffoni Film Festival; Michele Mezza, Vicedirettore di RAI International; Antonello Caporale di Repubblica, Guido Ruotolo de La Stampa, Claudio Velardi, l’editore Diego Guida. E ancora Alberto Gambescia, Direttore di Mezzogiorno Europa; Paolo Siani, fratello di Giancarlo Siani; Annalisa Chirico, giovane esponente radicale dell’Associazione Luca Coscioni; Marco Esposito, Assessore allo Sviluppo del Comune di Napoli; Erminia Mazzoni, Europarlamentare PdL; Andrea Cozzolino, Europarlamentare PD; Alessandra Clemente, figlia di Silvia Ruotolo; Lorenzo Diana della Fondazione Caponnetto. Passando per Roberto Fico del Movimento Cinque Stelle; gli scrittori Marcello Ravveduto, Pietro Orsatti e Raffaella Ferré; Gianni de Falco, direttore Ires Campania. Adesioni anche dal mondo universitario: Amedeo Lepore, docente di Storia dell’impresa all’Università Luiss; Massimo Lo Cicero, docente di Economia Aziendale a La Sapienza; Salvatore Prisco, ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico alla Federico II; Francesco Pastore, docente di Economia Politica alla Sun.

Lo staff intanto sta lavorando per raccogliere le idee e le opinioni più significative che verranno poi lette durante l’incontro del 10 settembre. Attesi ragazzi da ogni angolo dello stivale!

La modalità scelta per la giornata è il barcamp, così da permettere un confronto orizzontale tra i relatori e il pubblico. Ogni intervento, in particolare, potrà avere la durata massima di 5 minuti, mentre per rispondere alle domande presentate dal pubblico si avrà un tempo massimo di 1 minuto.

Come ogni barcamp che si rispetti, quindi, a Giù al Nord non sono stati definiti gli interventi, né i relatori esclusivi della mattinata. Tutti gli ospiti, pubblico compreso, sono infatti chiamati ad intervenire, con le loro riflessioni, le loro esperienze e il loro punto di vista sui temi fondamentali del barcamp: Mezzogiorno, Giovani, Precariato, Futuro.

Per saperne di più: www.caffenews.it/giualnord

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...