Primarie. Il Pd non è l’Ulivo e non può dettare le condizioni per tutto il centro sinistra

Si mormora che il popolo del PD non gradisca le primarie e comunque abbia le idee confuse in relazione a quale sia la reale funzione di questo strumento. Lo dice un sondaggio pubblicato da La Repubblica. A dire il vero un sondaggio che dice tutto e il contrario di tutto rispecchiando esattamente la confusione, e il fastidio, non tanto del cosiddetto popolo del PD quanto l’atteggiamento del tutto contraddittorio del gruppo dirigente del partito guidato da Bersani, eletto segretario, guarda un po’, proprio grazie alle primarie.

Le primarie sono nate in Italia in occasione dell’atto fondarono dell’Ulivo. Furono un grande momento di democrazia determinare e rafforzare la candidatura di Romano Prodi alla guida del governo. Molti dei detrattori oggi dello strumento delle primarie dicono che quell’evento fu una finta. Una roba pubblicitaria. A cui comunque parteciparono quattro milioni e mezzo di italiani. Tutti complici di un grande inganno? Sta di fatto che fu la prima e unica volta che ci si appellò alle primarie per scegliere il candidato premier.

Poi c’è un equivoco abissale utilizzato oggi per liquidare le primarie. L’equivoco, cercato e voluto, si basa nell’identificare l’Ulivo di ieri con il PD di oggi. Cosa falsa, riduttiva, e anche veltronianamente masochista. Si vuole spacciare un partito mai nato almeno in termini identitari per l’Ulivo. Il Pd non è una creatura di Prodi o di quella coalizione che poi mandò a casa Berlusconi. Invece, i dirigenti del PD continuano, con la scusa della cosiddetta vocazione maggioritaria, a far credere che l’Ulivo intero sia il partito nato dalla fusione fra Margherita e Ds. Fusione a freddo e visti i risultati ottenuti non del tutto riuscita.

Le primarie per scegliere un candidato di una coalizione di centro sinistra (ben più ampia del Pd) sono un atto dovuto e naturale. Anche se fa paura l’ipotesi, neanche troppo astrusa, che le possa vincere quel burlone di Vendola.

su Gliitaliani.it

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...