Quelle due piazze e la vittoria degli studenti

Due piazze, due mondi diametralmente opposti. Da un lato la folla di studenti che pacificamente ha invaso le strade di Roma. Ecco cos’è stato il corteo partito da La Sapienza. Dall’altra parte lo spezzone, minuscolo, che si è mosso da Piramide e che con gli studenti ha poco a che fare, rancoroso, frustrato. Quei pochi studenti che ci sono vengono messi in bella mostra, poco più di venti. Sono medi, visibilmente a disagio, utilizzati quasi come scudi. Dietro ci sono frammenti di un po’ di tutto. Si chiamano compagni e poi fra di loro si individuano più di un ultrà che con i “compagni”, si sa, hanno ben poco a che fare. E poi insulti e minacce (alla fine anche ad personam) ai giornalisti, e slogan (da stadio) contro la polizia “serva” e di “di merda”. Stadio. E poco altro di fossile dell’antagonismo.

Bene hanno fatto a prendere fisicamente le distanze gli studenti da questo manipoli di duri e puri che si nascondono dietro a qualche quindicenne. Depotenziandoli. È evidente che se fossero stati più dei duecento che erano si sarebbero sentiti assolutamente legittimati a ingaggiare lo scontro con la polizia. Ma erano poco, “nuddu”.

Dall’altra parte della città invece una piazza intimidita, certamente, che cerca in tutti i modi di tenere bassi i toni. Il ricordo del 14 brucia ancora. Come le minacce e le intimidazioni autoritarie e fuori dalla legalità dei tanti Gasparri, Alemanno, Maroni, Mantovano e Alfano. L’offesa più grande che è stata fatta a questa generazione è proprio la paura. La minaccia. L’intimidazione.

su Gliitaliani.it

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...